Corteva porta a Mais Domani 2023 tre soluzioni sostenibili per aumentare le rese
Pubblicato il 29 Agosto 2023

Nell’Isola dedicata alla sostenibilità Corteva mette in campo un nuovo approccio agronomico che mira ad incrementare efficienza e sostenibilità del mais attraverso una migliore gestione della sua nutrizione, grazie alla sinergia di diverse soluzioni: Instinct®, Zeal Start e BlueN®.
Instinct è uno stabilizzatore dell’azoto per reflui zootecnici, biodigestati e borlande che utilizza la tecnologia Optinyte™ sviluppata da Corteva per ridurre le perdite di azoto per lisciviazione e denitrificazione. Può essere miscelato con il liquame/biodigestato o borlanda e con esso incorporato nel suolo mediante lavorazione meccanica o distribuito tramite botte da diserbo irrorando la superficie del campo prima o contestualmente alla distribuzione del refluo.
Zeal Start è un concime minerale a base di fosforo e potassio contenente estratti dell’alga marina Ascophyllum nodosum in grado di favorire l’accrescimento dell’apparato radicale, con un effetto benefico sulla traslocazione degli elementi nutritivi e sull’attività fotosintetica.
BlueN è un biostimolante composto da Methylobacterium symbioticum SB23, un esclusivo batterio endofitico che stabilisce un rapporto di simbiosi con la coltura: fissa l’azoto atmosferico a livello fogliare e lo cede alla coltura, rendendola più sana e produttiva, affrancandola dalla dipendenza esclusiva dai fertilizzanti e dall’azoto contenuto nel suolo.
Nell’Isola della Sostenibilità sarà inoltre presente la genetica Pioneer con l’ibrido P1541, mais a taglia compatta, estremamente regolare nell’architettura, nella dimensione e nella posizione della spiga. Orientato alla massima efficienza fisiologica, con alta produttività e grande stabilità agronomica.

Potrebbero interessarti